ENGLISH VERSION


 VITA
  Biografia    Gallery     Interviste    Premi     CPTV

 PUBBLICAZIONI

  Libri    Saggi    Ricerche
  Articoli dal 1998

 LETTERE

  Scrivi a CP
  Leggi le lettere    Archivio

 CERCA


Carlo A. Pelanda
menu
fb Tw g+ print

L' Arena  2007

31/12/2007Economia 2008: non migliora, ma nemmeno peggiora.

24/12/2007Il ritorno al pragmatismo europeo promette bene

17/12/2007Svolta pragmatica nella politica ambientale globale

10/12/2007La crisi non è nella società ma nella politica

3/12/2007La fine della finanza acrobatica

26/11/2007L’aumento di benzina e gasolio in Italia è puramente speculativo

19/11/2007Oroscopo economico 2008: tranquilli no, ottimisti sì

12/11/2007Picco dei prezzi petroliferi
Non è un problema di scarsità ma di speculazione

5/11/2007L’Italia è in emergenza per i costi

29/10/2007O cambiamo modello economico o è meglio dire ai figli di migrare

22/10/2007L’euro è in trappola

18/10/2007Vittime e non bamboccioni

15/10/2007Veltroni tenta di essere Mr. Debito ma non potrà diventarlo

6/8/2007La crisi del capitalismo di massa

23/7/2007Il potere va dall’Occidente all’Asia

2/7/2007Allarme per l’eurodivergenza italiana

18/6/2007La protesta è giusta

4/6/2007La nuova geopolitica dell'energia

21/5/2007Si chiude la fase di consolidamento del sistema bancario

14/5/2007Il successo dell’impresa italiana non è un’anomalia

7/5/2007Con Sarkozy l’Europa farà un passo in avanti

16/4/2007Il tesoretto non c’è

26/3/2007Oltre l’euroguado

19/3/2007Il tesoretto c’è ma resta congelato per ingovernabilità

12/3/2007Tassi giusti per la Germania ma non per l’Italia

5/3/2007Ottimisti ma con cautela

26/2/2007L’acrobazia continua

19/2/2007L’Italia cresce ma resta lenta

12/2/2007India nuovo attore globale

5/2/2007Mutamento climatico
Non basta il taglio delle emissioni

29/1/2007Globalizzazione in bilico

22/1/2007Verso la convergenza euroamericana

15/1/2007La politica dell’ammuina

8/1/2007Mondo bene, Italia meno

FB TW G+

(c) 1999 Carlo Pelanda
Contacts: public@carlopelanda.com
website by: Filippo Brunelli